Modelli matematici ed elaborazione di segnali di sistemi fisiologici

Una tematica riguarda lo sviluppo di reti neurali, ispirate alla fisiologia. In tale ambito, il gruppo di ricerca sviluppa modelli dell’integrazione fra diverse modalità sensoriali (auditiva, visiva e tattile), per giungere a una comprensione teorica dei meccanismi neurali implicati, e per il loro utilizzo nella pratica clinica al fine di migliorare deficit cognitivi. Ulteriori modelli sono utilizzati per analizzare il riconoscimento di oggetti e formulare ipotesi sulla memoria semantica e il linguaggio. Modelli di popolazioni neuronali oscillanti sono utilizzati per indagare il ruolo dei ritmi cerebrali nel sonno e nella veglia e studiare le proprietà di memorizzazione di sequenze di eventi nell’ippocampo. Modelli dei gangli della base sono utilizzati per studiare la risposta di soggetti Parkinsoniani al trattamento con levodopa. Un’ulteriore tematica riguarda modelli della regolazione cardiorespiratoria e del circolo cerebrale, volti a comprendere il ruolo dei diversi meccanismi di controllo in condizioni fisio-patologiche. L’approccio modellistico è affiancato e supportato da un approccio di acquisizione ed elaborazione di segnali fisiologici con particolare riferimento a segnali elettrocardiografici per l’analisi della variabilità cardiaca e a segnali elettroencefalografici (EEG) interpretati mediante tecniche di analisi avanzate (tra cui la stima dell’attivazione nelle regioni del tessuto cerebrale). 

Settori ERC

  • LS2_14 - Biological systems analysis, modelling and simulation 
  • PE7_7 – Signal processing 
  • LS5_10 – Neuroimaging and computational neuroscience 

Responsabile scientifica/coordinatrice: Prof.ssa Elisa Magosso 

Docenti e ricercatori

Cristiano Cuppini

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Elisa Magosso

Professoressa associata

Mauro Ursino

Professore ordinario

Torna su