Programmazione e Ottimizzazione di Eco-Sistemi Cyber-Fisici

Le ricerche riguardano in generale il settore dei sistemi di elaborazione digitali con particolare riguardo all’ottimizzazione di metriche quali prestazioni, consumo energetico e termico tramite tecniche a livello di programming models, sistema operativo, runtime e firmware.  Lo scopo delle ricerche, sia a livello teorico che applicativo, è la gestione ottimizzata dei vari livelli che compongono un ecosistema cyber-fisico (nodo sensore/attuatore IoT, edge computer, sistema di calcolo ad alte prestazioni - HPC) anche utilizzando strumenti di intelligenza artificiale. L’attività si svolge utilizzando sistemi cyberfisici reali e simulati in ambiente real-time. Una parte delle attività è rivolta anche allo studio di modelli di calcolo brain-inspired neuromorifici per applicazioni embedded . Nel complesso si possono quindi individuare tre principali filoni di ricerca: i) Modelli di programmazione e ottimizzazione di (eco)sistemi cyberfisici; ii) Tecniche di simulazione e co-simulazione HiL (Hardware-in-the-loop) di sistemi cyberfisici complessi; iii) Sistemi embedded neuromorfici.

Settori ERC 

  • PE6_1 - Architettura dei calcolatori, informatica pervasiva, informatica diffusa (ubiquitous) 
  • PE6_2 - Computer systems, parallel/distributed systems, sensor networks, embedded systems, cyber physical system 
  • PE6_3 Ingegneria del software, sistemi operativi, linguaggi di programmazione 
  • PE7_3 Ingegneria della simulazione e della modellazione 

Responsabile scientifico/coordinatore: Prof. Andrea Acquaviva 

Docenti e ricercatori

Andrea Acquaviva

Professore ordinario

Andrea Bartolini

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dottorandi e assegnisti

Francesco Barchi

Professore a contratto

Assegnista di ricerca

Tutor didattico

Emanuele Parisi

Dottorando

Assegnista di ricerca

Tutor didattico

Luca Zanatta

Dottorando

Altri collaboratori

  • Emanuele Parisi
Torna su